Roma in Bocca - sito dedicato alla cucina romana e alla sua storia, piatti tipici della tradizione romana

facebook
Menu Ricette Menu Rubriche
Cerca una ricetta
Portata:
Ricetta:

La cuoca in cucina
Fregnacce al sugo di anguilla


Stampa la ricetta



Ingredienti per 4 persone

Gr. 300 di fregnacce (pasta fresca tagliata a larghi triangoli irregolari)
Gr.700 d’anguilla fresca spellata e tagliata 
Gr. 300 di passata di pomodoro
2 filetti d’acciuga sott’olio
1 spicchio d’aglio
prezzemolo tritato,
olio extravergine d’oliva
Un pezzetto di peperoncino
Sale


Prepararazione

Fate soffriggere l’aglio e il peperoncino nell’olio, unite le acciughe a pezzetti e fatele sciogliere a fuoco basso.
Unite poi il pomodoro e l’anguilla tagliata a piccoli pezzetti, aggiustate di sale e proseguite la cottura per 15 minuti circa.
Cuocete al dente la pasta, conditela con il sugo disponendo i pezzi d’anguilla sopra a guarnizione. Cospargete con il prezzemolo tritato.

Come preparare le fregnacce:
Ingredienti per 4 persone:
300 g di farina bianca, 2 uova intere, 2 albumi, sale.
Preparazione:
Disporre la farina a formare la classica fontana. Unire un pizzico di sale e versare al centro della fontana gli albumi e le uova intere, precedentemente sbattuti assieme. Cominciare a raccogliere la farina prima con una forchetta e, poi, con le mani.
Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungere un po’ d’acqua tiepida.
Continuare ad impastare per un decina di minuti, fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico.
Lasciarlo riposare, coperto con un tovagliolo, per 30 minuti.
Stendere l’impasto in una sfoglia non troppo sottile, dopo aver cosparso di farina la spianatoia e girarla per allargarla.
Quando diventerà troppo larga per continuare a girarla, arrotolarla parzialmente sul matterello e rigirarla.Tenere presente che la pasta si stende sempre dal centro verso l’esterno e che si lavora meglio quando è sottile. Una volta ottenuto lo spessore desiderato, tagliarla in strisce irregolari, dalla quale vanno ricavati dei rombi o dei triangoli, anch’essi irregolari.
Adagiare, quindi, la pasta su un canovaccio infarinato e farla asciugare per almeno 2 ore




Altre ricette suggerite:

Pizza di Paqua senza glutine

Bavarese con fragole e panna

Le zeppole

Broccoli al vino

Insalata invernale di finocchi


piatti tipici romaneschi, cucina romana, piatti tipici della tradizione romana, ricette tipiche della cucina romana, monumenti di Roma