Roma in Bocca - sito dedicato alla cucina romana e alla sua storia, piatti tipici della tradizione romana

facebook
Menu Ricette Menu Rubriche
Cerca una ricetta
Portata:
Ricetta:

La cuoca in cucina
Ricette di Natale

Il Menù di Natale

Il Natale è una delle feste più importanti del Calendario. Le festosità degli addobbi la troviamo nelle case e nelle strade, nelle vetrine e nelle piazze, nelle scuole e negli uffici con lo scintillante abete natalizio e il presepio. Questa festività da sempre infatti ha risvegliato in tutti la bontà che per tutto il resto dell’anno rimane imprigionata nell’egoismo. Questa sfavillante atmosfera è concentrata nella sera della vigilia con il “Cenone” del 24 dicembre quando intorno alla tavola imbandita si raduna tutta la famiglia: un’antica tradizione. La tradizione racconta che nella giornata del 24 tutti osservavano l’astinenza e si preparavano al Cenone di Natale. Questa tradizione fu sospesa solo durante la guerra per ovvi motivi ma, subito dopo ripristinata. Si cominciava ad organizzare il menù e a preparare i piatti dai giorni precedenti, con l’acquisto del pesce. Già infatti dal 542 d.C. (e poi fino al 1927 quando nacquero i Mercati Generali all’Ostiense ) la tradizione racconta il fiume di gente che si recava al “forum pescium” per acquistare il pesce fresco all’ingrosso. Tutto il menù infatti fin dall’epoca dei romani era basato sul pesce. Non esiste un menù prestabilito per la vigilia di Natale ma, quello più comune , che è poi quello che troviamo spesso anche su molte delle nostre tavole ancora oggi, è il seguente: * Antipasto: gamberetti sgusciati, polipetti, angiulla marinata e sottaceti * primo piatto: brodo di arzilla o spaghetti con le vongole veraci * secondo piatto: pesce arrosto o gamberoni al forno * contorno: i famosi fritti (broccoli o cavolfiori, carciofi, filetti di zucchine, gobbi, filetti di baccalà, patate, mele e ricotta) * frutta fresca (mandarini, arance, clementine) e frutta secca ( noci , nocciole o “nocchie”) * dolci tradizionali: torrone e pangiallo. Per il 25 dicembre invece il menù del pranzo potrebbe essere il seguente: * antipasto preparato con affettato misto e vari tipi di verdure sott’olio * per primo serviamo la delicata stracciatella e le tagliatelle all’uovo con il ragù * secondo piatto il cappone in salsa verde oppure le costolette d’abbacchio panate con contorno di cicoria ripassata con aglio e peperoncino. * contorno insalata mista con finocchi, ravanelli e ruchetta * dolci tradizionali * frutta di stagione e frutta secca. Per avere le ricette dei piatti sopra indicati si suggerisce di visitare la sezione delle ricette dal menù principale e scaricarle.

piatti tipici romaneschi, cucina romana, piatti tipici della tradizione romana, ricette tipiche della cucina romana, monumenti di Roma